Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

Programma estate 2017

Programma estate 2017

Realizzazione area di accoglienza in località Acquasanta

Realizzazione area di accoglienza in località Acquasanta

Dopo il terremoto del 18 gennaio 2017 si è venuta a creare la necessità di realizzare delle aree in grado di accogliere tutti quelli che non avendo più a disposizione una casa volessero comunque trascorrere un periodo di tempo a Campotosto.

In località Acquasanta c’è un impianto sportivo in gestione alla Polisportiva Campotosto già da 6 anni e al momento è una delle poche aree in grado di svolgere questo ruolo visto che dista dal paese più o meno un chilometro e  non ha vicino strutture che possano essere considerate pericolose.

La Polisportiva Campotosto, l’Associazione Pro-Loco, l’Ascam e Campotostok hanno unito le loro forze per poter realizzare questo centro polivalente.

L’idea è quella di ristrutturare le strutture già esistenti e crearne delle nuove.

Nell’area è già presente una costruzione destinata ai servizi. Questa dovrà essere sistemata con docce con acqua calda e asciugacapelli a gettoni, lavandini e bagni. La spesa per impianti, pavimenti, rivestimenti e infissi è stimata in 25,000 euro.

L’altra struttura esistente, utilizzata quando il campo sportivo era funzionante come spogliatoio, verrà trasformata in sala polivalente dotata di cucina in modo da permettere agli ospiti di cucinare, lavare le stoviglie e utilizzare la sala al bisogno per mangiare o semplicemente per stare insieme. La spesa per impianti e arredamento è stimata in 20,000 euro.

Verrà poi “arredata” la zona con piccoli bungalow. Come da pianta allegata si è pensato di predisporre 3 bungalow più grandi di circa 35mq con due camere e bagno interno dal costo unitario di 12.000 euro ai quali si aggiungono 6 bungalow più piccoli di circa 13 mq con una camera e un disimpegno dal costo unitario di 6000,00 euro. Realizzazione della base di cemento per le strutture, sistemazione aree esterne con pietrisco grosso per l’area parcheggio, pietrisco fine per vialetti e sistemazione area verde per un costo di 8000 euro. Il totale per l’area bungalow è stimato in 80,000 euro.

Nell’area verrà poi risistemata la recinzione e il cancello d’ingresso per una spesa totale di 15,000 euro.

Implementazione area barbecue già esistente con tavoli, panche e tettoia. La spesa totale è di 10,000 euro.

Il costo totale dell’interevento sull’area dell’impianto sportivo in località Acquasanta è  quindi stimanto in 150.000,00 Euro.

 

 

7 maggio 2017 - Assemblea Pubblica

Il giorno domenica 7 maggio alle ore 11,00 in Piazza della Chiesa la Pro-loco, la Polisportiva e l'As.Cam invitano i cittadini residenti e non residenti a partecipare ad un'assemblea pubblica per uno scambio di opinioni sui progetti in essere.

12 marzo 2017

Nell'assemblea di oggi erano presenti oltre alle associazioni locali anche Guido Rispoli che sta organizzando per il 6-7-8 luglio l'evento Enduro Campotosto, Primo Enduro Nazionale di Carpifishing. Tutti i presenti hanno deciso che per Campotosto l'unico progetto possibile al momento è la sistemazione dei campi sportivi in gestione oggi alla Polisportiva Campotosto. Si cercherà di preparare un progetto che riesca a sfruttare i locali già esistenti sistemando bagni e cucine in modo da peremttere a chi non ha più una casa di poter tornare con tende o camper questa estate. In un secondo momento si cercherà di comprare casette o bungalow.

26 febbraio 2017

Si è svolta oggi la prima assemblea pubblica con tutta la cittadinanza alla presenza delle assicazioni Proloco di Campotosto, Polisportiva Campotosto, As.Cam, ARP e Beato Andrea. Si è deciso di comune accordo di raccogliere dei fondi per poter realizzare dei progetti nelle varie frazioni a seconda delle esigenze. I progetti verrano presentati e valutati nella prossima riunione che si farà il 12 marzo

18 febbraio 2017

cari soci, ormai dopo un mese dal terremoto possiamo fare un punto della situazione. Tutti sapete che il nostro territorio è stato devastato dalle scosse del 18 gennaio. Dopo la paura, lo stordimento e l'incredulità dei primi momenti è arrivato il momento di pensare di nuovo a noi. A pensare a quella che sarà la nostra nuova vita perché ovviamente niente sarà più come prima. Anche l'Associazione si deve adeguare e quindi in questo momento non possiamo certo pensare ad organizzare eventi o feste ma dobbiamo pensare a cose concrete. Ci saranno presto delle assemblee cittadine per scambiarci idee e opinioni.